Goccia di acqua o la sfera di cristallo?

Noi crediamo che ci sono solo ciò che i nostri occhi ci permettono di vedere.

Quando guidiamo in macchina, sappiamo da dove veniamo (passato), dove siamo, nel dettaglio, (presente) e dove andiamo (futuro).

Alzandoci nel cielo, avremmo una visione più ampia delle nostre destinazioni, eventi, rilegatura in sincronia.
E ‘possibile il pensiero di vedere ulteriormente in una goccia d’acqua come in una sfera di cristallo?
Il pensiero è la causa di ciò si manifesterà fisicamente nel mondo visibile. Si collega al potenziale di esistenza. Essi sono quindi infinite.
Il pensiero è collegato a tutte le potenzialità.
O è sufficiente trovare il canale giusto? Solo una intenzione cosciente?
Se uno non è in sintonia, è possibile inviare più frequenze contemporaneamente?
Con contro, se si considerano questo potenziale coscienza, sceglie uno e che è accade. Quindi vi è un numero infinito di possibilità ma solo uno che appare in un dato momento (vedere l’esperimento della doppia fenditura).
La scienza è un’arte, l’acqua è l’artista.



Comments are closed.

Tous droits réservés. Photos Vidéos © Laurent COSTA. Toute reproduction interdite | Plan du site